Sovvenzioni / Contributi federali

Il corso di preparazione all’esame federale costa così il 50% in meno

SBFI Button IT A partire dal 2018 tutti i partecipanti a un corso di preparazione a un esame federale hanno diritto al rimborso del 50% dei costi direttamente dalla Confederazione, con il conseguente aumento del supporto pubblico per gli esami federali di professione e per gli esami professionali superiori.

I contributi vengono inoltre uniformati, senza tenere conto del Cantone svizzero di residenza del partecipante.

 

 

Contributi federali massimi

CHF  9’500 per esami federali di professione
CHF  10’500 per esami professionali superiori

 

A che cosa devono prestare attenzione i candidati?

  • Devono verificare l’esistenza di un contributo per il corso frequentato, basandosi sui corsi di preparazione.
  • Devono informarsi presso la Scuola Club Migros se il corso è già stato oggetto di una sovvenzione cantonale.
  • Devono essere in possesso di una conferma di pagamento dei costi rilasciata dalla Scuola Club Migros, qualora il corso non sia stato sovvenzionato a livello cantonale.
  • La domanda di contributi può essere presentata entro 2 anni dalla notifica della decisione d’esame. Dall’inizio del corso di preparazione al sostenimento dell’esame non devono essere trascorsi più di 7 anni. La ricevuta di un corso di preparazione può essere presentata una sola volta.
  • Devono accertarsi presso la SEFRI di soddisfare i requisiti per l’ammissione all’esame federale.

 

Ulteriori informazioni

Per quali corsi di preparazione o cicli di formazione della Scuola Club Migros è previsto un contributo?

 

Esami di professione

  • Istruttore/istruttrice con attestato professionale federale
  • Istruttore/istruttrice di fitness con attestato professionale federale
  • Specialista nella direzione di un team con attestato professionale federale
  • Specialista risorse umane con attestato professionale federale
  • Sviluppatore/sviluppatrice applicazioni ICT con attestato professionale federale
  • Sistemista e tecnico/a di reti ICT con attestato professionale federale
  • Mediamatico/a con attestato professionale federale
  • Coordinatore/coordinatrice di ambulatorio medico con attestato professionale federale
  • Agente tecnico-commerciale/agente tecnica-commerciale con attestato professionale federale
  • Informatico/a di gestione con attestato professionale federale
  • Consulente finanziario/a con attestato professionale federale

 

Esami professionali superiori

  • Esperto/a nella conduzione organizzativa con diploma federale
  • Manager ICT con diploma federale
  • Manager di progetto web con diploma federale

 

Scuole specializzate superiori

  • Informatico/a di gestione diplomato/a SSS
  • Tecnico/a diplomato/a SSS, tecnica dei sistemi

Chi riceve un contributo federale?

Tutti i partecipanti a un corso di preparazione all’esame federale per il quale sia previsto un contributo.

I contributi federali vengono corrisposti direttamente ai partecipanti. Non è previsto alcun versamento a terzi (ad es. datori di lavoro, organizzazioni professionali, altri finanziatori).

 

Quali criteri devono essere soddisfatti?

  • Il corso deve preparare all’esame federale.
  • Il corso deve comparire nell’elenco dei corsi di preparazione.
  • Il candidato deve versare i costi del corso all’operatore.
  • L’esame federale deve essere sostenuto.
  • Il candidato deve essere residente in Svizzera.

 

Il finanziamento include anche i costi dell’esame federale?

Per la copertura dei costi dell’esame non è prevista la presentazione di alcuna domanda di contributo federale. Lo svolgimento degli esami viene già sovvenzionato dalla Confederazione per una quota che varia tra il 60% e l’80% (contributi agli organi responsabili).

 

Quando entrerà in vigore il nuovo finanziamento?

I contributi federali possono essere richiesti dai partecipanti ai corsi di preparazione che sostengano un esame federale dopo il 1° gennaio 2018, a condizione che il corso sia presente nella lista d’iscrizione, sia iniziato dopo il 1° gennaio 2017 e non sia sovvenzionato a livello cantonale (vedere. prossima domanda).

 

Che cosa occorre considerare nel passaggio al nuovo finanziamento?

Fino a oggi una parte dei corsi di preparazione è stata finanziata dai Cantoni (contributi agli operatori di corsi come la Scuola Club Migros). Per evitare che i partecipanti approfittino sia di sconti sui costi dei corsi sia di contributi federali, il passaggio al nuovo modello di finanziamento è regolamentato come segue:

  • i partecipanti a un corso ancora destinatario di sovvenzioni cantonali non hanno diritto ai contributi federali. La sovvenzione dei Cantoni include ancora i corsi iniziati entro il 31 luglio 2017. I contributi federali possono essere richiesti per tutti i corsi con inizio dal 1° agosto 2017;
  • i partecipanti a un corso finora non sovvenzionato a livello cantonale hanno diritto ai contributi federali, a condizione che il corso abbia avuto inizio dopo il 1° gennaio 2017.

 

Quando è possibile richiedere il contributo federale?

La domanda per il contributo federale viene presentata dopo aver sostenuto l’esame federale. I costi del corso devono inizialmente essere sostenuti in prima persona. Questo prefinanziamento è a carico dei partecipanti, eventualmente con il supporto di datori di lavoro, associazioni professionali, Cantoni (borsa di studio o prestito) nonché di altri finanziatori.

 

A quanto ammonta il contributo?

I partecipanti ottengono il rimborso del 50% dei costi computabili per il corso. Il limite superiore è di CHF 9’500 per un esame di professione (costi del corso: CHF 19’000) e di CHF 10’500 per un esame professionale superiore (costi del corso: CHF 21’000). Se per la preparazione a un esame federale vengono frequentati più corsi, i costi computabili possono essere cumulati fino al raggiungimento del tetto massimo.

È considerata computabile la parte di un corso finalizzata direttamente alla preparazione all’esame federale (compreso il materiale didattico messo a disposizione dalla Scuola Club Migros).
Il contributo corrisposto agli aventi diritto non include le spese sostenute per vitto, alloggio, spostamenti, festa di diploma e costi non direttamente riguardanti il contenuto dell’esame. Nei sistemi modulari i costi per gli esami di ciascun modulo sono computabili qualora compresi nel costo del corso.

 

Come si presenta la domanda di contributi?

La domanda di contributi può essere presentata dopo aver sostenuto l’esame federale,

  • allegando la fattura emessa a proprio nome e la conferma di avvenuto pagamento del corso di preparazione concluso, entrambe fornite dalla Scuola Club Migros,
  • nonché l’esito dell’esame federale (superato o non superato), rilasciato dall’organizzatore dell’esame. I candidati che cancellino l’iscrizione all’esame entro i termini (ai sensi del regolamento d’esame) o giustificatamente oltre i termini consentiti (ad es. a causa del servizio di leva o di malattia) possono inoltrare la domanda di contributi non appena si ripresentino all’esame.

 

Dove deve essere presentata la domanda di contributi?

La domanda di contributi può essere presentata attraverso un portale online a partire dal 1° gennaio 2018 (accessibile dalla home page della SEFRI da gennaio 2018), aprendo un conto utente e presentando i documenti richiesti.

È necessario che:

  • verificare l’esistenza di un contributo per il corso frequentato, basandosi sui corsi di preparazione.
  • Informarsi presso la Scuola Club Migros se il corso è già stato oggetto di una sovvenzione cantonale.
  • Essere in possesso di una conferma di pagamento dei costi rilasciata dalla Scuola Club Migros, qualora il corso non sia stato sovvenzionato a livello cantonale.
  • Accertarsi presso la SEFRI di soddisfare i requisiti per l’ammissione all’esame federale.

 

Di cosa devono tenere conto le associazioni professionali e i datori di lavoro in caso di (pre-)finanziamento?

La Confederazione versa un contributo soltanto per i costi dei corsi pagati direttamente dai partecipanti agli operatori. Questa prassi è conforme all’obiettivo di ridurre l’onere finanziario dei candidati agli esami (finanziamento orientato alla persona).

I costi dei corsi pagati direttamente agli operatori da parte di terzi (ad es. datori di lavoro, associazioni professionali, altri finanziatori) sono esclusi dal finanziamento della Confederazione. Gli operatori non possono riportare questi costi nella ricevuta di pagamento. In questo caso il diritto alla sovvenzione si riduce dell’importo versato da terzi all’operatore del corso (v. scheda informativa).

Il sostegno finanziario fornito ai partecipanti da terzi non influisce sul diritto alla sovvenzione. Tutti i costi del corso pagati dal partecipante all’operatore possono essere riportati nella ricevuta di pagamento e presi in considerazione per determinare l’importo dei contributi federali. I terzi stabiliscono con il partecipante (ad es. mediante un accordo di formazione o un contratto di prestito) se e in quale forma quest’ultimo deve rimborsare l’importo prefinanziato dopo aver ricevuto il contributo federale.

I contributi federali vengono corrisposti direttamente ai partecipanti. Non è previsto il versamento a terzi.

 


 

 

 

Ulteriori informazioni sono disponibili sulla pagina della SEFRI (Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione).